Liverpool, una inglesissima Napoli

Sono sempre del parere che i luoghi non vadano mai paragonati fra loro, sarebbe come fare un torto ad entrambi i posti presi in considerazione. Tutto sommato, non appena ho messo piede a Liverpool, la città nella quale attualmente sono stata più volte dopo Londra, non ho potuto fare a meno di sentirmi come a casa. Prima di tutto, a Liverpool c’è un bellissimo lungomare, che tanto mi ricorda quello di Bari o di Napoli, con la differenza che qui i gabbiani sono enormi, pasciuti e molto rumorosi, nonché onnipresenti.

Liverpool è eccezionalmente vivibile. Ci sono musei totalmente gratuiti in cui sono contenute opere di fama e di spessore nazionale. La Walker Art Gallery e il Museo di Arte Contemporanea spiccano in vetta a numerosi altri musei di Storia Naturale o ispirati ai Beatles, o alla Storia della città stessa.

DSC_0033DSC_0054DSC_0116

La zona dell’Albert Dock è davvero affascinante, un vecchio porto rimodernato e reso turistico, pieno di interessanti localini dove pranzare o dove fare shopping turistico, ma di qualità.

DSC_0173DSC_0092

Il centro di Liverpool mi piace da impazzire, i negozi di scarpe e di vestiti ti chiamano con una suadente voce da sirena, e i prezzi non sono davvero niente male. L’architettura del centro, poi, è affascinante, moderna e a tratti bizzarra, e ti lascia senza respiro nel tentativo di interpretarla  e seguirla con lo sguardo.

DSC_0010DSC_0002

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...