USAMI

Usami.
Usami, si, ma non come un oggetto inutile che metti da parte e poi dimentichi col tempo, coi giorni.
Non come un pezzo di carta che getti e strappi via. Non come una sigaretta, per un piacere momentaneo.
Usami come si usa qualcosa di utile, qualcosa di cui non puoi fare a meno, qualcosa che ti aiuti ad essere ciò che sei.
Usa la mia mente, quando avrai dubbi, paure, perplessità. Quando non sai a chi chiedere qualcosa, quando non conosci le risposte.
Usami, come si usa il silenzio tra due amici. Usa le mie orecchie, quando vorrai raccontare, quando non sai con chi parlare.
Usami, come si usa una sciarpa di lana, quando hai freddo. Quando sei lontano e ti manca l’abbraccio materno.
Usami, come si usano un paio di guanti, per stringerti le mani quando la speranza è andata. Per accogliere i tuoi gesti nervosi, e quelli teneri.
Usami, come fossi le tue scarpe, nelle quali poter percorrere strada a volontà, senza sentire il dolore del tempo e dei chilometri.
Usami, usami come fossi il tuo cuore, l’unico posto in cui vorrei essere adesso, per poterti parlare. Per poterti sentire.

Usami, ma non lasciarmi nel silenzio. Tutto ciò che posso, io potrei e potrò anche per te. Soprattutto e solo per te.
Annunci

Un pensiero su “USAMI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...