CRESCENDO

Crescere ha degli immensi vantaggi.
Se partiamo dal presupposto, facilmente verificabile ascoltando il vissuto di ognuno di noi, che la vita è un ritorno di sequenze, un continuo stato di ciclicità, non è difficile immaginare come il tempo e il fatto di aver vissuto più di una volta lo stesso tipo di evento possa portarci a vivere le cose con intensità diversa a seconda delle fasi della nostra vita.
Ripensiamo ad un evento, bello o brutto non importa, che ci ha colpiti quando andavamo a scuola. Siamo stati turbati da questo evento per mesi, a volte anche per un anno intero. Ci abbiamo costruito paure su quell’evento, ci abbiamo costruito storie, sentimenti, tragedie, filosofie grazie alle quali potevamo trovare un motivo per alzarci la mattina dal letto. A volte la vita sembrava scorrere soltanto in direzione di certe situazioni, nient’altro esisteva, e nient’altro coinvolgeva più di quei fatidici eventi che per la prima volta giungevano nella nostra vita.

Poi tutto quell’emozionarsi, quel viversi, quel sentirsi, si è rotto, perché la vita è cosi. Principio e fine delle cose, sempre.
E dopo un po’ di tempo incredibilmente, ecco riproporsi di nuovo quello stesso evento di anni prima. Nomi diversi, fatti diversi, cose diverse, posti nuovi, ma sempre lo stesso perché a muovere tutto. E allora felicità, infelicità somme. Sapere che ancora una volta tutto può succedere, che finalmente la vita ritorna a farci vivere. E ancora emozioni, turbamenti, speranze, fallimenti.

E infine non resta niente. Si cresce. E si comprende che tutto questo gran sentire, che già era un po’ più attenuato rispetto alla prima volta che ci è successo tutto, non ha in fondo alcun senso reale. Capisci che forse il destino di tutte le cose è esattamente quello, di esaurirsi. Una lacrima di rimpianto ti scende nel cuore e si fissa per sempre nel freddo di un sentimento morto, di un luogo svanito, di una emozione esaurita. 

Crescendo, gli eventi ritornano. Non li senti più. Tutto è già vissuto. Non ti eccita più il pensiero della prima volta delle cose, Non ti sconvolge più il sapere come esse si evolveranno. Tutto è già successo, sai prevedere tutto, sai già come andrà a finire e non ti meravigli più di nulla. Riesci anche a non pensarci troppo, riesci nel frattempo a lavorare, uscire, cucinare, a parlare con la gente del vento che increspa la superficie del mare, e riesci ad ignorare che sotto è tutto sempre più nero, sempre più triste. Riesci a vivere due vite contemporaneamente: una in cui fai la tua vita meccanica e doverosa, l’altra in cui ancora ti chiedi come mai ti stupisci del fatto che le cose vadano sempre a mettersi nello stesso modo nella tua vita.

Tutti gli eventi ritornano, ma crescendo abbiamo la possibilità di schivare gli ostacoli che non abbiamo visto la prima volta per troppa cecità dei sensi. Di schivare l’ingenuità di quella seconda, e terza volta, in cui abbiamo creduto che le cose non potessero davvero ripetersi come la prima.
Solo che non saremo mai più gli stessi della prima volta. Quelle emozioni non tornano, non hanno più l’avvolgenza e l’emozione dei primi anni. Ma rispetto ad essi hanno invece, e qui sta il bene, la forza e la consapevolezza. Senza di esse, nessun luogo è davvero raggiungibile nel tempo. Nel nostro tempo.

Annunci

2 pensieri su “CRESCENDO

  1. Vorrei riuscire ad avere la stessa positività che hai tu nel tirare le fila del discorso… a me più spesso è rimasta una grande amarezza, e la voglia di chiudere per sempre con un passato che più che tornare a volte sempbra perseguitare…Rimane invece, e su questo forse mi posso riagganciare a te, un senso di finitudine di cui di volta in volta, effettivamente divento sempre più consapevole…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...